Sopra un monte un po' annebbiato
c'è un paese appena nato;
un angelo gioioso,
il borgo di Montoso.

Dalla roccia dura e fredda
si ricava pietra grezza;
l'aria fine e salutare,
l'acqua fresca e naturale.

Sono piccole villette
e ridenti condomini;
rododendri, foglie, bacche
in mezzo a boschi, pietre, pini.

Tanti prati profumati,
di ginestre ricamati;
castagneti secolari,
tanti funghi da cercare.

E d'inverno tanta neve;
si tramuta per magia
in tutta panna quel candore,
corre a rucas lo sciatore.

"A Montoso" - Borello Vilma, 1998


News:
E' stato pubblicato il programma invernale 2015! Visualizza il volantino


= ENTRA NEL SITO =